Attività

 

Descrizione dell’Attività di Ricerca: 2008 - 2012

Tenendo sempre presente questo pluriennale obiettivo finale, nel corso degli anni di valutazione è stata adottata una metodologia tale per cui nel primo periodo di studio le indagini, effettuate su un totale di circa 60 soggetti in prevalenza donne, si sono concentrate sulla valutazione degli effetti del solo trattamento termale “standard”, effettuato presso lo stabilimento Ermitage, sugli effetti specifici indotti dalla fango-balneo terapia, sulla distribuzione dei liquidi intra ed extracellulari di alcuni distretti corporei.

Si è notata una ridistribuzione dei liquidi con una diminuzione della massa idrica negli arti inferiori ed una evidente riduzione delle circonferenze di alcuni segmenti corporei e della massa grassa totale. Inoltre, si è verificato in molti soggetti un calo netto della concentrazione di trigliceridi nel sangue, accompagnata da una riduzione della colesterolemia. Gli effetti benefici dell’alimentazione sana offerta dall’ Ermitage, unita alla fango-balneo terapia hanno presumibilmente portato a tali vantaggi.

Sulla scorta di questi primi positivi risultati, si è passati alla seconda fase dello studio, nel 2011,  chiedendo ai soggetti, sempre in prevalenza donne, di sottoporsi ad un protocollo integrato: azione simultanea della fango-balneo terapia, dell’esercizio fisico e della dieta personalizzata, il tutto unito ad informazioni sull’importanza di un corretto stile di vita per il conseguimento e il mantenimento di un pieno benessere e stato di salute.

Nei quasi 40 soggetti già studiati si è verificato un soggettivo miglioramento della sensazione di benessere, congiunto al riscontro oggettivo di un calo ponderale e ad un miglioramento del livello di fitness e del quadro lipidico ematico. I controlli effettuati a scadenza di 6 mesi su alcuni soggetti hanno evidenziato che la permanenza all’Ermitage è riuscita ad unire vantaggi immediati a vantaggi di lunga durata sullo stato di benessere, grazie ad indicazioni e linee guida convincenti fornite nel periodo di permanenza all’Ermitage, utilizzate successivamente a domicilio.

Nel 2012 ci si propone di proseguire con questa strategia vincente per il conseguimento del benessere, estendendo lo studio anche a indagini mirate alla valutazione e alla prevenzione della patologia emergente  nella popolazione italiana di media età: il diabete di tipo 2, subdolo flagello per i drammatici effetti che induce in modo asintomatico e inatteso dopo anni dalla sua insorgenza, senza che l’individuo ne sia conoscenza. Patologia complessa che si contrasta con un adeguato e corretto stile di vita che trova all’Ermitage un punto di riferimento e di partenza, nell’ambito di un progetto di ricerca scientifica.