Numero Verde Europeo

Le terme in memoria di Eleonora che offrono un soggiorno ai bimbi malati

Eleonora Maggia era una bimba nata con la atrofia muscolare spinale. Venuta alla luce il 2 marzo 2012, la malattia le ha permesso di vivere soltanto a 52 giorni. Dalla sua breve vita e storia è nato un libro scritto dalla nonna Rossana Di Santo, «Gli occhi di Eleonora», che destina ogni centesimo ricavato dalle vendite all’Hospice pediatrico di Padova. Ma non solo. I genitori di Eleonora Marco e Maria, proprietari dell’Ermitage Bel Air Medical Hotel di Abano Terme (Padova), in collaborazione con l’Hospice Pediatrico di Padova hanno creato l’associazione (e il progetto) «Il Sogno di Eleonora».

Il progetto è destinato a bambini con gravi patologie invalidanti per offrire un soggiorno termale gratuito all’Ermitage Bel Air Medical Hotel di Abano Terme, una struttura totalmente accessibile. I bambini sono ospitati con la famiglia in una camera appositamente attrezzata, hanno programmi riabilitativi intensivi e mirati sotto controllo di specialisti, a titolo completamente gratuito. Per accedervi, le famiglie devono compilare un modulo che si trova sul sito sognodieleonora.it, in cui descrivono le problematiche del bambino. Il modulo viene poi esaminato dagli specialisti dell’Hospice pediatrico di Padova, che valutano trattamenti e cure da seguire durante la permanenza all’Ermitage. Il protocollo messo a punto dagli specialisti dell’Hospice viene poi girato ai medici dell’Ermitage Bel Air, che lo applicheranno durante la permanenza del bimbo in hotel.

All’Ermitage sono accessibili non solo le camere, ma anche le piscine, il reparto benessere e tutti gli ambienti comuni. È presente un’équipe di medici specialisti in ortopedia, fisiatria, neurologia e dietologia per chi ha specifiche esigenze di salute, uno staff di oltre 20 operatori tra estetiste, masso-terapisti, laureati in fisioterapia e nelle scienze motorie che si dedicano non solo al relax, ma anche al movimento, alla prevenzione e alla riabilitazione.

L’Ermitage Bel Air Medical Hotel ha vinto il premio come migliore struttura alberghiera italiana nell’accoglienza degli ospiti con deficit o disabilità motorie. L’11 ottobre 2017, nel corso dell’Hospitality Day al TTG di Rimini, il complesso alberghiero-termale ha ricevuto il primo premio nella sezione «Mobility» del «Village for All Awards». «Per noi il turismo accessibile è un valore, non abbiamo barriere né fisiche né mentali – commenta Marco Maggia – e il riconoscimento premia il lavoro fatto in questi ultimi anni per rendere l’Ermitage Bel Air Medical Hotel una struttura completamente accessibile a tutti».

Fonte: Corriere.it

TOP