Numero Verde Europeo

Gli albergatori delle terme escludono ritocchi ai listini

“Sul fronte sanificazione gli albergatori privilegeranno pratiche che non aumentino il personale e i costi, puntando alla riorganizzazione, con nuove procedure di lavoro che diano la sicurezza ai dipendenti e serenità ai clienti, incoraggiandoli a venire nelle strutture. Da una parte Marco Maggia, titolare dell’Hotel Ermitage di Teolo, parla di possibile destinazione delle terme in questo primo periodo come turismo probabilmente per pochi. Secondo Maggia la personalizzazione del lusso sarà una necessità in un periodo di transizione, che sarà certamente segnato dalla mancanza di ferie per i clienti e dalla scarsa disponibilità economica post crisi. Dall’altra Riccardo Panzarini dell’Hotel Venezia di Abano respinge l’ipotesi.”

Questo è l’inizio dell’articolo apparso sul quotidiano “Il Mattino di Padova”. Lo potete leggere interamente da qui

Richiedi informazioni