Numero Verde Europeo

Non confondiamo turismo sostenibile e turismo accessibile

“«Perché il mondo del turismo – scrive Roberto Vitali – fatica ancora a credere nel turismo accessibile?» «Innanzitutto – sottolinea – non vanno confusi il turismo accessibile e quello sostenibile: se quest’ultimo, infatti, è quello attento al consumo delle risorse ambientali e all’inquinamento di un territorio, il turismo accessibile coinvolge i diritti umani e dovrebbe essere l’elemento centrale di ogni politica di turismo sostenibile e responsabile, oltre ad essere un’eccezionale opportunità commerciale e un vantaggio non solo per le persone con disabilità, ma per tutti»

Disegno che rappresenta il turismo per tutti
Un disegno che rappresenta l’accessibilità del turismo come vantaggio per tutte le persone

Perché il mondo del turismo, a parte pochi imprenditori illuminati, fatica ancora a credere nel turismo accessibile? La domanda fondamentale da porsi è questa, nonostante le piccole, grandi conquiste di questi ultimi vent’anni.”

In questo articolo Marco Maggia dice la sua a riguardo del turirmo accessibile. Lo potete leggere interamente da qui

Richiedi informazioni