Numero Verde Europeo

Terme, gli alberghi ora scaldano i motori

“Marco Maggia, titolare dell’hotel Ermitage di Teolo, s’immagina così il futuro: «Nell’area Spa, nei percorsi umidi, gli accessi dovranno essere individuali o di coppia e non più di gruppo», rileva.
«Anche nelle aree ospitalità e ristorazione dovremo riscoprire uno stile antico, con servizio al tavolo e piccole attenzioni da rivalutare. Ci sarà l’inserimento di protocolli pensati per la sicurezza. Inoltre stiamo predisponendo la misurazione della febbre con sistemi senza contatto, test ematochimici a carattere preventivo e nel rispetto della privacy»..”

Questo è l’inizio dell’articolo apparso sul quotidiano “Il Mattino di Padova”. Lo potete leggere interamente da qui

Richiedi informazioni